Home / CUCINA  / Cucina Open Space: Come arredarla in modo Funzionale

Cucina Open Space: Come arredarla in modo Funzionale

La cucina open space è di sicuro la risposta della progettazione degli ambienti casalinghi alle esigenze del moderno stile di vita fatto di incontri veloci e fugaci. La tradizione italiana ci insegna che la cucina era

openspace

La cucina open space è di sicuro la risposta della progettazione degli ambienti casalinghi alle esigenze del moderno stile di vita fatto di incontri veloci e fugaci.

La tradizione italiana ci insegna che la cucina era il luogo “sacro” di ogni donna ma, oggi, come sono cambiate le esigenze?

In quasi tutte le famiglie, ogni membro ha mille impegni e, il tempo passato a casa, intorno a un tavolo con del buon cibo si è decisamente dimezzato. Per questo motivo spopola sempre di più la cucina open space che garantisce, dal momento della preparazione a quello della consumazione, il buono e sano rapporto umano tra i vari abitanti della casa.

Il ruolo della cucina open space

Il primo importate punto da sviluppare per dare la giusta importanza all’ambiente cucina che, poi, altro non è che un ambiente totalmente a vista, è avere una continuazione stilistica nell’arredamento dell’intera casa.

La cucina ha un ruolo centrale nella scelta dell’arredamento perché è da lì che la casa prende vita.

Come arredare le cucine open space

Ne esistono di svariati modelli proprio per adattarsi a tutti i tipi di ambienti ma, i punti da tenere bene a mente per l’arredamento di queste cucine sono:

  • razionalizzazione degli spazi
  • meglio optare per soluzioni dai colori chiari e/o laccati per creare spazi otticamente più grandi
  • optare per una isola centrale (se lo spazio lo consente) o, comunque, di un tavolo da posizionare centralmente per la sosta di chiunque passi di lì e la consumazione dei pasti
  • i tendaggi della cucina devono richiamare quelli del resto della zona giorno quindi addio alle tendine con frutta e ortaggi, tanto in voga anni e anni fa

Modelli di cucina open space Scavolini

Tra i tanti modelli in circolazione eccone alcuni della Scavolini che si adattano alle esigenze più svariate:

Scenery: dallo stile sofisticato, una cucina che fa scena in tutto e per tutto. Assenza totale di maniglie per mimetizzare l’aspetto altamente funzionale, è disponibile in tantissimi colori laccati e non per le ante. Scenary è una vera e propria cucina palcoscenico.

Feel. Il nome è stato scelto partendo dallo scopo di questa cucina open: creare FEELing, un ambiente fatto di relazioni. Si distingue per l’utilizzo nelle ante della maniglia a ponte posizionata verticalmente o orizzontalmente, una maniglia dalle dimensioni importanti a fare quasi da scenografia all’intero ambiente. Inedito ed estremamente funzionale l’elemento terminale superiore trasformato in vano a vista con ripiani da utilizzare come libreria o per appoggiare oggetti.

La cucina a spazio aperto, può essere rustica e, ad esempio, essere una classica cucina in legno a cui si andrà ad affiancare una zona living (ci sono tantissime idee di arredo soggiorno) dal sapore rustico. L’importante è che tutto l’ambiente rispetti uno stile ben preciso.

Sono consigliabili per questo tipo di cucine dei comodi sgabelli alti, nel caso in cui si scelga di avere un’isola centrale, oppure delle sedie comode ma esteticamente d’effetto perché, come ampiamente spiegato, quello sarà il bigliettino da visita della nostra casa.

Se pensi di optare per una cucina open space ora saprai di sicuro come muoverti e come rendere funzionale ogni parte di quella che, anche a casa tua, diventerà una stupenda zona living.

Preferisci l’isola o una comune tavolo? Hai mai pensato di crearne una?

Review overview
})(jQuery)