Home / SOGGIORNO  / Come dipingere le pareti del soggiorno: guida completa

Come dipingere le pareti del soggiorno: guida completa

Quando si parla di casa il primo pensiero va all'arredamento, soprattutto l'arredamento del soggiorno: disposizione dei mobili, divani, lampade e tutto ciò che riempie l'ambiente. Immaginiamo uno spazio pieno di cose ma senza giochi di

come dipingere le pareti del soggiorno

Quando si parla di casa il primo pensiero va all’arredamento, soprattutto l’arredamento del soggiorno: disposizione dei mobili, divani, lampade e tutto ciò che riempie l’ambiente. Immaginiamo uno spazio pieno di cose ma senza giochi di luce, con pareti che fanno solo da appoggio inanimato, non c’è arredamento che possa tener testa in questo caso, tutto sarebbe inutile. Il salotto è il biglietto da visita nella maggior parte delle case e, come tale va curato nei minimi dettagli partendo, quindi, proprio dai muri. Per dipingere le pareti del soggiorno occorre non sottovalutare nulla cercando di creare il giusto equilibrio tra colori e materiali.

Tinta, effetti, tecniche, stile della casa, il nostro gusto da rispettare ma: come sappiamo di fare la cosa giusta? Chi può garantirci il risultato finale?

Dipingere le pareti del soggiorno

Il salotto è il nostro angolo di paradiso e, in quanto tale, va reso confortevole ma allo stesso tempo formato a nostra immagine. Il colore per la pitturazione delle pareti del soggiorno va studiato nei minimi dettagli e vanno tenuti in considerazione nella scelta finale:

  • esposizione cardinale della stanza;
  • tipo di pavimentazione;
  • mobili che si trovano nella stanza;
  • tipo di effetto che vorremo ottenere sul nostro umore (vedi cromoterapia)

Esposizione: ecco come scegliere i colori per le pareti del soggiorno

Nord, sud, ovest, est: uno di questi “fantastici quattro” sarà la base su cui cominciare a operare per i lavori di ptturazione delle pareti.

Se il soggiorno è esposto a sud sarà inevitabilmente ricco di luce e allora via libera alle tonalità scure e forti, magari evitando di creare un ambiente monocolore si potrà osare con queste tinte per creare il particolare su una sola parete.

Se l’ambiente è esposto a nord, invece, dove il sole è  di veloce passaggio, sarà il caso di abbandonare l’idea dello scuro e soffermarsi su tinte chiare e, perchè no, illuminate da glitter (sempre tinta su tinta per evitare l’effetto “discoteca”) oppure utilizzare materiali per la pittura che abbiano un effetto lucido in modo da creare luce.

Per le stanze esposte a est e/o ovest non ci sono particolari consigli da dare in quanto risulterebbero in quella zona di mezzo in cui tutto è possibile in realtà ma, per non esagerare, sempre meglio optare per le tinte chiare che garantiscono un prolungamento delle ore di luce all’interno della stanza.

Pavimentazione e scelta dei colori delle pareti del salotto

Il tipo di pittura e la tonalità del colore sono estremamente condizionati dal tipo di pavimentazione presente nel soggiorno.

La cromoterapia, ad esempio, racconta di come il benessere psicofisico passi  soprattutto dai colori che ci circondano, maggiormente quando parliamo di casa. Pertanto, creare un feeling tra pareti e pavimentazione lavorando su un buon equilibrio cromatico dell’ambiente sarà garanzia di successo.

Un parquet chiaro o un pavimento di marmo permettono di osare con tonalità forti sulle pareti creando abbinamenti veramente interessanti.

Uno stile più classico che si basa su parquet scuro o moquette renderà l’ambiente sicuramente più cupo dando meno spazio alla scelta di tinte particolari per dipingere le pareti del soggiorno, a questo punto non resterà che optare per tinte neutre da usare come base giocando, poi, con la carta da parati ad esempio.

Di sicuro il pavimento più neutro è il gres porcellanato che come unico vincolo presenta il colore ma, a questo punto esiste un unica regola generale: colore scuro del pavimento vuole parete tendenzialmente chiara, al contrario pavimento chiaro permette tinte più forti.

Arredamento e colori delle pareti del soggiorno

L’armonia è tutto in ogni ambiente della casa e della vita oserei dire. Quando si deve scegliere il colore per dipingere le pareti del salotto si deve necessariamente tenere conto della mobilia per garantire una armonia a tutto tondo.

La tinteggiatura delle pareti non è una pratica quotidiana quindi è bene garantirsi scelte che non andranno a stancare dopo appena una settimana. Il soggiorno, soprattutto, è l’ambiente per eccellenza in cui si concentra la maggior parte della vita in casa, ancora di più quando parliamo di open space cucina-soggiorno che oggi vanno tanto di moda.

Attenzione, quindi, al colore che sceglierete pensando a lungo termine. I colori forti e troppo decisi possono sembrare una buona soluzione solo nell’immediato!

Tornando ai mobili, una buona soluzione per creare comfort nell’ambiente può essere mantenersi sempre su tonalità chiare come il beige, in caso di arredamento più classico, oppure le varie tonalità del grigio per gli ambienti più moderni divertendosi con le varie tecniche di pittura.

Dipingere le pareti del soggiorno non è, quindi, una operazione fine a se stessa ma ingloba un mondo intero fatto di armonia e spiccato buon gusto nel rispetto di poche e semplici regole di sana convivenza tra colori, materiali e luci tutto con un unico scopo: benessere.

Stai dipingendo le pareti del soggiorno e hai voglia di raccontarcelo? Hai sperimentato qualcosa di nuovo?

POST TAGS:
Review overview
})(jQuery)