Home / BAGNO  / Come arredare un bagno

Come arredare un bagno

Ogni persona ha la propria idea in fatto di perfezione ma, quando parliamo di come arredare un bagno la perfezione si sintetizza in: comfort, relax e intimità.   Quanti tipi di bagno esistono? Possiamo individuare almeno 3 tipologie

Ogni persona ha la propria idea in fatto di perfezione ma, quando parliamo di come arredare un bagno la perfezione si sintetizza in: comfort, relax e intimità.

 

Quanti tipi di bagno esistono?

Possiamo individuare almeno 3 tipologie differenti di bagno:

  • piccolo
  • grande (stanza da bagno)
  • di servizio

Bagno piccolo

Per arredare un bagno piccolo la parola d’ordine è funzionalità. In un piccolo spazio tutto deve essere estremamente funzionale.

In un bagno piccolo,quindi, non potranno mancare  dei mobiletti e/o mensole disposte in altezza per non essere di intralcio e:

  • wc: ne esistono di piccoli e sospesi da terra per agevolare la pulizia nei piccoli spazi
  • bidet: ha la sua funzione e, tranne in situazioni di bagni veramente piccoli, non andrebbe mai sacrificato
  • doccia: ne esistono di modelli a filo di pavimento proposti da Kaldewei
  • vasche da bagno: in alternativa alla doccia, è possibile di trovarne di molto piccole e estremamente funzionali in commercio
  • lavandino: ideale quello senza colonna ma con mobiletto nella parte inferiore da poter essere utilizzato per riporre asciugamani e/o prodotti cosmetici

Bagno grande (stanza da bagno)

Un bel bagno grande, comodo e spazioso è il sogno di chiunque. Per arredare un bagno grande non ci sono limiti su carta ma, in realtà, lo spazio potrebbe rivelarsi un’arma a doppio taglio, vediamo il perché:

  • troppo spazio significa troppe cose inutili
  • troppo spazio è sinonimo di confusione

Per evitare di incappare in questi errori, un bagno grande andrà arredato partendo dalla scelta di uno stile ben preciso, meglio se confacente allo stile del resto della casa per poi passare all’arredo con meravigliose piante ideali per gli ambienti umidi.

Step successivo sarà la progettazione del bagno su carta in modo da chiarirsi le idee ed evitare di acquistare mobili inutili e ingombranti.

Bagno di servizio

Per bagno di servizio si intende un bagnetto molto ma molto piccolo che può contenere solo ed esclusivamente:

  • wc
  • lavandino
  • doccia (usando rigorosamente quelle a filo di pavimento)

Arredare un bagno di servizio è fondamentale per far si che il minimo spazio a disposizione venga reso vivibile quindi: scaffalature in altezza, no a mobili chiusi perché riducono visibilmente lo spazio e illuminazione esclusivamente con l’uso di faretti.

Quali sono alcuni stili che posso usare in bagno?

Lo stile moderno, come per la camera da letto moderna, a patto di avere anche le giuste piastrelle,  è sempre ben accetto quando parliamo di arredamento casa. Ante laccate, colori e arredi in metallo fanno di un semplice bagno un bagno moderno e poi la tecnologia: via libera a altoparlanti bluetooth per ascoltare la musica in libertà e, ancora, installazione di altoparlanti a soffitto o a parete e poi dispositivi per cromoterapia ed ecco il relax in stile moderno.

Di contro c’è lo stile classico, mobili in legno, oppure il più popolare stile shabby chic. Ante intagliate per i mobili e miscelatori ramati, una bella vasca con piedi che richiamano il ramato dei miscelatori e la pace del classico è servita.

Bagno mansardato

Ci sono delle tipologie di case a mansarda, in cui il soffitto ripropone la forma del tetto spiovente. In questi casi specifici sarà difficile scegliere uno stile vero e proprio per l’arredamento del bagno ma sarà indispensabile provvedere all’acquisto di mobili su misura e al posizionamento dei sanitari in questo modo:

  • wc: nella parte più bassa della stanza
  • bidet: nella parte intermezza
  • doccia e lavandino: nella parte più alta

E se in bagno c’è la lavatrice?

La lavatrice è un elettrodomestico fondamentale che trova la sua disposizione:

  • in bagno
  • in lavanderia
  • in cucina

Quando si trova in bagno tutto l’arredamento subisce una sorta di adattamento e così se dobbiamo acquistare una lavatrice è consigliabile quella a carico frontale: sarà ideale utilizzare degli armadi appositi per incassare la lavatrice utilizzando lo spazio sovrastante con mensole e mobiletti. In questo modo la lavatrice sarà mimetizzata e non rappresenterà più una nota stonata nell’arredamento del bagno.

Arredare un bagno è facile e divertente se si hanno a disposizione tanti consigli.

POST TAGS:
Review overview